"Moranduzzo politicamente minus habens". Lega chiede dimissioni di Gilmozzi

Gilmozzi aveva detto: "Basta guardare tutti dall'alto in basso. Io lo dicevo: se vado a un dibattito con Moranduzzo che tutti considerano politicamente un minus habens, vince lui, la gente vota lui. Dobbiamo capire il perché"

Italo Gilmozzi

"Vogliamo le dimissioni dell’assessore alle opere pubbliche, Italo Gilmozzi". Questa la richiesta  della Lega Nord di Trento a seguito delle dichiarazioni rilasciate dall'assessore in occasione di un incontro con il Partito Democratico, nel corso del quale Gilmozzi aveva rivolto un appello agli iscritti: "Dobbiamo smetterla di dire che noi siamo quelli intelligenti e gli altri sono tutti ebeti. Basta guardare tutti dall'alto in basso. Io lo dicevo: se vado a un dibattito con Moranduzzo che tutti considerano politicamente un minus habens, vince lui, la gente vota lui. Dobbiamo capire il perché, il perché siamo arrivati a questo". Una frase che pare più un auto esame di coscienza da parte della sinistra dopo la pesante sconfitta elettorale. Ma che i leghisti giudicano sufficiente per chiedere un passo indietro all'ex segretario del Pd del Trentino. La capogruppo della Lega in Consiglio comunale a Trento, Bruna Giuliani, mamma dell'assessore provinciale all'istruzione, Mirko Bisesti, grande amico di Moranduzzo, ha infatti dichiarato che "le scuse presentate non sono sufficienti. L’assessore faccia un passo indietro per la serenità della comunità. Le parole usate contro il consigliere sono gravi, dimostrano che hanno una forte paura della Lega e di Moranduzzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento