Messner a Radio Uno: "Kurz? Voleva scalare con me ma gli ho detto di no, è un populista"

L'alpinista altoatesino ha raccontato ad Un Giorno da Pecora il suo incontro con il neopremier austriaco: "Mi sono rifiutato, in montagna solo con persone di cui mi fido"

"L'ho visto una volta sola, lui voleva scalare con me ma mi sono rifiutato". Così il Re degli Ottomila ha raccontato ai micrroofoni di Un Giorno da Pecora il suo incontro con Sebastian Kurz, neopremier austriaco. I conduttori della trasmissione di Radio Uno si sono afffrettati a domandare il motivo del rifiuto. "E' un populista - ha detto l'alpinista altoatesino - ha fatto crescere la destra, e ora in Austria ci sarà forse un governo di destra-destra, che potrebbe portare l'Austria ai margini dell'accettabilità".

Reinhold Messner si è detto preoccupato per le dichiarazioni del premier austriaco, il più giovane della storia europea, che ha detto di essere pronto a chiudere il confine tra Tirolo e Italia. "Il Brennero è per noi segno di libertà e di apertura verso l'Europa - ha spiegato Messner - se una persona deve venire con me in montagna dev'essere qualcuno di cui io mi possa fidare. Con la Merkel non avrei alcun problema". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento