"Io sto con Mattarella": in 400 al Commissariato del Governo, c'era anche Ugo Rossi

Manifestazione indetta dal PD, subito appoggiatta da Patt e Upt. Oltre, naturalmente, a tanti privati cittadini

foto: CGIL del Trentino

Centinaia di persone, forse 500, hanno detto "Io sto con Mattarella". Ieri, mercoledì 30 maggio, esponenti politici, sindacalisti e tanti privati cittadini si sono dati appuntamento al Commissariato el Governo di Trento per esprimere solidarietà al presidente della Repubblica dopo gli attacchi subìti, in particolar modo sui social network, in seguito alla decisione di "bloccare" il governo di Lega e Cinque Stelle.

A Trento la manifestazione, assolutamente pacifica, si è svolta con bandiere tricolori e perfino l'Inno di Mameli suonato da un quartetto d'archi sulle scalinate del palazzo. Presenti tra gli altri, per il PD Lucia Maestri, Bruno Dorigatti e Mattia Civico, "animatore" della manifestazione, ma anche Ugo Rossi in persona, presidente della Provincia, esponente del Patt ed impegnato a far accettare la propria ricandidatura agli alleati dem. Presenti sulle scalinate del Commissariato anche i segretari di Cgil, Cisl e Uil. Il nome di Franco Ianeselli, segretario della Cgil, circola negli ambienti del centrosinistra come possibile alternativa a quello di Rossi.

Insomma una manifestazione politica su un delicatissimo tema nazionale, che serve però, come anche quella sulla sicurezza nel quartiere di Santa Maria Maggiore, a ricompattare un centrosinistra locale che prende la rincorsa verso le elezioni provinciali. Elezioni che potrebbero arrivare, visto l'anticipo di quelle politiche, anche prima del previsto. Ignari, forse, di queste manovre politiche i tanti cittadini trentini che ieri hanno presenziato alla  manifestazione stringendosi idealmente attorno al Presidente. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacciata con la pistola ad aria compressa dall'ex marito settantenne

  • Cronaca

    Quarantenne fermato alla stazione con uno spinello ed un coltello

  • Cronaca

    Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Cronaca

    Un'altra discarica abusiva a Trento nord

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento