"Urla e slogan contro di noi": contestato il gazebo della Lega in piazza Pasi

Urla e volantini a terra, dell'episodio si starebbero occupando anche le forze dell'ordine

Il gazebo della Lega in piazza Pasi

Urla e volantini all'aria in piazza pasi dove la Lega è presente con un gazebo a sostegno del Decreto Sicurezza del vicepremier Salvini. A riferire l'episodio il circolo trentino del Carroccio: "Per l’ennesima volta le forze “democratiche” che si presentano come “amici del buongusto” hanno tentato di spaventarci attaccando il nostro gazebo in Piazza Pasi e urlando slogan che mostrano per l’ennesima volta il vero volto di forze che solamente a parole si presentano come democratiche".

Sul posto sarebbero anche prontamente intervenuti alcuni agenti. Nella foto diffusa dalla Lega si vedono volantini sparpagliati nella piazza, molto probabilmente gettati a terra dai contestatori. Non si fa riferimento, fortunatamente, ad aggressioni di tipo fisico.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento