L'Alto Adige dice 'no' alla Valdastico. Kompatscher: "Il futuro è la rotaia"

Il governatore altoatesino prende posizione sul progetto di prolungamento dell'autostrada tra Trentino e Veneto

"Il futuro è la rotaia". Anche se il Trentino, con la nuova Giunta guidata dal leghista Fugatti, ha decisamente cambiato idea sulla Valdastico la posizione del governatore altoatesino Arno Kompatscher rimane la stessa. Si tratta di una posizione che ovviamente non ha effetti sul progetto, che non tocca l'Alto Adige, se non politici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'opinione, espressa nell'aula del Consiglio provinciale, che però la dice lunga sulla distanza tra Trentino ed Alto Adige in tema di mobilità ed opere pubbliche: la provincia di Bolzano, per esempio, ha da anni avviato accordi con il Veneto per un collegamento ferroviario tra Val Pusteria e Cortina, il cosiddetto treno delle Dolomiti. Viceversa con il Trentino il governatore veneto Luca Zaia sembra spingere piuttosto per il trasporto su gomma, in piena sintonia con la Giunta Fugatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento