Meno tasse alle aziende che alzano gli stipendi: la proposta di Olivi in Consiglio provinciale

Emendamento inserito nella manovra di fin legislatura, che andrà in Consiglio a fine mese

Sconti sull'Irap, fino all'azzeramento, alle aziende che alzano gli stipendi. La mossa annunciata dall'assessore allo Sviluppo Economico  Aleessandro Olivi (PD) e dal presidente della Provincia Ugo Rossi (Patt) guarda sicuramente alle elezioni di ottobre, ma non è uno slogan e nemmeno una promessa: potrebbe diventare realtà con l'approvazione della manovra di assestamento di bilancio di fine legislatura, in corso in questi  giorni.

La proposta ha ottenuto il parere favorevole della Prima commissione, compresa l'approvazione del consigliere di minoranza Marino Simoni (PT). Astenuti gli altri consiglieri di minoranza. In un'intrvista al Corriere del Trentino Olivi spiega che si tratta di una misura che prevede sgravi proporzionali fino all'azzeramento per aziende che aumentano i premi di produttività, già erogati, almeno del 20% oppure fino a 6 volte i premi erogati per aziende che introducono l'integrazione per la prima volta. 

A questo punto, terminato la fase istruttoria, la manovra di assestamento proposta dalla Giunta passa all’esame finale dell’aula che inizierà la mattina di lunedì 23 con la relazione introduttiva del presidente Rossi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento