Funivia Trento-Bondone: il Consiglio comunale approva

Approvato il documento della maggioranza: un passo avanti per l'opera che,con le elezioni in vista, sarà certamente uno dei temi caldi della campagna elettorale

E' un 'sì' convinto quello uscito dal Consiglio comunale di Trento sul progetto di collegamento funiviario tra la città ed il Monte Bondone. L'aula ha approvato a larga maggioranza il documento presentato dai capigruppo Ianes, serra, Scalfi, Tomasi e Pattini.

L'ordine del giorno impegna la Giunta ad inserire nel Piano Regolatore Generale un "collegamento veloce" con le piste di Vason, necessario per il rilancio turistico della montagna. Il riferimento è, chiaramente, alla funivia, così come spiegato nelle premesse.

L'ostacolo economico sembra essere aggirato dalla necessità di un investimento privato, citato nel documento, e dalla possibilità di promuovere un azionariato popolare sul progetto. "Il prolungamento fino a Vason, in un’ottica mista che contempera le prospettive di sviluppo turistico con quelle di rendere più accessibile la montagna ai cittadini, si configura quindi come una funzione mista e dovrà prevedere una partecipazione prevalente dell’investimento privato" si legge nelle premesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "Nell’ambito delle modalità di finanziamento dell’impianto di collegamento Trento-Bondone si ritiene opportuno valutare la possibilità di un azionariato popolare coinvolgendo gli abitanti e gli operatori economici della città di Trento". Certo, con le elezioni dietro l'angolo è facile intuire che il progetto sarà uno dei temi principali della prossima campagna elettorale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, nuovi casi dimezzati: oggi 45. Morto anche un 28enne che era stato dimesso

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento