Fugatti, Segnana e Zanotelli si sono ufficialmente dimessi

Dimissioni ufficiali per il presidente Fugatti e le due parlamentari leghiste. Le nuove elezioni saranno nel giorno delle europee

Fugatti, Zanotelli e Segnana. Foto: Ufficio Stampa Pat

Maurizio Fugatti, Stefania Segnana e Giulia Zanotelli hanno rassegnato le proprie dimissioni dal Parlamento con una lettera inviata ieri al Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico. Come è noto, l'avvenuta elezione a Presidente della Provincia autonoma di Trento per il primo e a Consigliere provinciale per le seconde ha reso incompatibile il ruolo di onorevoli. 

"Fugatti incandidabile perchè sottosegretario": c'è il ricorso 

Per quanto riguarda il Presidente Fugatti e l'assessore Zanotelli, la comunicazione ufficiale delle dimissioni, che erano state annunciate all'indomani dell'elezione in Consiglio provinciale, avvia tecnicamente la procedura per le elezioni suppletive nei collegi di Trento, Cles e della Valsugana.

Elezione indiretta del Presidente: la proposta di Rossi

Le elezioni supplettive in questi due collegi, a seguito della legge sul cosiddetto "election day" approvata con l'ultima finanziaria, avverrà nella stessa data delle Elezioni europee di maggio.

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento