Doppio passaporto anche per i Trentini, in 750 firmano la petizione online

In Alto Adige 9 consiglieri provinciali hanno ripreso una battaglia storica. Anche in Trentino, sebbene in un contesto totalmente diverso, qualcuno rilancia la proposta

Dopo la lettera di 19 consiglieri provinciali altoatesini al Governo austriaco per chiedere il recupero della doppia cittadinanza, italiana ed austriaca, per gli abitanti della Provincia autonoma di Bolzano anche in Trentino spunta una petizione, online, con la medesima richiesta.

A lanciare la raccolta firme su change.org  è Lukas Antoniolli, schützen di Trento che chiede al presidente della Provincia Ugo Rossi, curiosamente chiamato Landeshauptmann, di attivarsi con un'analoga richiesta presso il  Parlamento di Vienna.

Certo, quella che per l'Alto Adige  è una battaglia storica, più volte ripresa al Dopoguerra ad oggi, in Trentino non è che una nostalgia di pochi, sebbene sul piano "diplomatico" le sorti della popolazione trentina siano state le stesse di quella sudtirolese. La petizione ha raccolto, in pochi giorni, 750 firme, l'obiettivo è arrivare a 1000. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento