Doppia cittadinanza, Kompatscher a Vienna: "Non c'è fretta, serve intelligenza"

Il governatore in visita al governo di Vienna, che ha promesso il doppio passaporto agli altoatesini di lingua tedesca: "Siano coinvolti anche i discendenti italiani"

Doppia cittadinanza: una vittoria per gli altoatesini?

"Doppia cittadinanza? Non c'è nessuna fretta". Il governatore dell'Alto Adige Arno  Kompatscher in visita istituzionale a Vienna frena sul doppio passaporto per i sudtirolesi. Frena ma, allo stesso tempo, apre anche agli altoatesini di lingua italiana. "La doppia cittadinanza italo-austriaca non deve dividere - si legge in una sua dichiarazione alla stampa austriaca, ripresa questa mattina dall'Ansa - serve semmai un coinvolgimento anche dei discendenti di lingua italiana dell'impero austro-ungarico". In ogni caso, ribadisce Kompatscher, la questione "richiede tempo ed intelligenza". Il governatore si trova a Vienna per la conferenza dei presidenti dei Länder austriaci, alla quale partecipa anche la Provincia di Bolzano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    'Bonus mamma' anche a straniere con permesso di soggiorno: Cgil vince il ricorso

  • Politica

    Nuova Giunta: ecco gli assessori di Fugatti

  • Cronaca

    Resta nel negozio chiuso in pausa pranzo e si trova di fronte i ladri

  • Cronaca

    Fontana del Nettuno: non è stato un atto vandalico, episodio datato

I più letti della settimana

  • Università di Trento in fascia 'A' e con il massimo dei voti: prima in Italia

  • Sulle Dolomiti un minerale finora sconosciuto: la fiemmeite

  • Incidente alle Sarche, nel frontale coinvolti due bambini

  • 'Pane sospeso' per chi non può acquistarlo: in Comune passa la mozione

  • Piedicastello cambia volto, domenica l'inaugurazione della nuova piazza

  • Maltempo, internet ed il ritardo dei media. "Se non sei sui social non esisti"

Torna su
TrentoToday è in caricamento