Doppia cittadinanza, Kompatscher a Vienna: "Non c'è fretta, serve intelligenza"

Il governatore in visita al governo di Vienna, che ha promesso il doppio passaporto agli altoatesini di lingua tedesca: "Siano coinvolti anche i discendenti italiani"

Doppia cittadinanza: una vittoria per gli altoatesini?

"Doppia cittadinanza? Non c'è nessuna fretta". Il governatore dell'Alto Adige Arno  Kompatscher in visita istituzionale a Vienna frena sul doppio passaporto per i sudtirolesi. Frena ma, allo stesso tempo, apre anche agli altoatesini di lingua italiana. "La doppia cittadinanza italo-austriaca non deve dividere - si legge in una sua dichiarazione alla stampa austriaca, ripresa questa mattina dall'Ansa - serve semmai un coinvolgimento anche dei discendenti di lingua italiana dell'impero austro-ungarico". In ogni caso, ribadisce Kompatscher, la questione "richiede tempo ed intelligenza". Il governatore si trova a Vienna per la conferenza dei presidenti dei Länder austriaci, alla quale partecipa anche la Provincia di Bolzano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

  • Una collina di rifiuti alta 23 metri in una cava a Mezzocorona: blitz dei carabinieri

Torna su
TrentoToday è in caricamento