Rossi: "Solidarietà ai cittadini catalani"

Scontri in Catalogna dopo la chiusura da parte della polizia di 1300 seggi al referendum sull'inipendenza. Rossi: "Errore non riconoscere fin da subito l'autonomia catalana"

Il governatore del Trentino Ugo Rossi oggi ha espresso la massima solidarietà "ai cittadini catalani che vogliono votare". I seggi del reerendum, non autorizzato dalla Repubblica spagnola, sono presidiati dalla Guardia Nacional e nel corso della giornata sono scoppiati disordini con decine di feriti. Sul sito Today.it sono disponibili gli aggiornamenti sulla situazione in diretta (clicca qui).

L'uso della forza, stigmatizza Rossi, è stato "un grave errore", ma l'errore principale è antico, ed è stato quello "di non aver permesso alla Catalogna di avere una propria autonomia". 

"L'autonomia - ha aggiunto - è lo strumento che permette di conciliare esigenze dei territori con unità e solidarietà nazionale. Anche l'Europa rifletta su questo"

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento