Grillini scrivono a Mosna. Il consigliere Cia: "Ocio ai baffi!"

I candidati del M5S lo accusano di copiare i programmi altrui portando in politica i cittadini. Il compagno di lista Claudio Cia lo mette in guardia: "Civica Trentina è fatta di persone semplici che vogliono delegittimare questa classe politica. Non fare il furbo!"

I candidati del Movimento 5 Stelle alle prossime provinciali hanno preso carta e penna, come si suol dire, ed hanno scritto una nota rivolgendosi direttamente al patron dell'Itas candidato con Progetto Trentino e Civica Trentina. Accusano ilcandidato presidente di copiare il loro programma, compresa l'idea di portare in politica i semplici cittadini:

"Al sigor Mosna, che dichiara di voler portare al governo cittadini comuni che si sentono distanti dalla vecchia politica e di volersi ridurre lo stipendio una volta eletto, chiediamo questo: in Germania il Ministro dell’Istruzione si è dimesso perché aveva copiato la tesi, lei non si vergogna a copiare in modo così palese il programma altrui? Possiamo solo pensare che non abbia nessuna idea politica, e ci domandiamo in che modo chi agisce in questi termini possa contribuire ad un positivo rinnovamento della classe dirigente."

Sull'adesione di Civica Trentina alla coalizione che vede Mosna Presidente, il consigliere comunale Claudio Cia (della lista Civica per Trento, poi "elevata" a livello provinciale in Civica Trentina) ironizza in dialetto: "Mosna, ocio ai to bafi!"

Un avvertimento, come per reclamare la paternità della lista e dei suoi obiettivi iniziali: "cosa farà e con chi si coalizzerà Civica Trentina? E’ una domanda che ora ha una sua risposta! Ma onde evitare equivoci, prima è fondamentale sapere che Civica Trentina non è il partner in un matrimonio combinato: è un soggetto politico fatto di persone semplici, determinate a delegittimare una politica fatta da pochi, per restituire il trentino alla gente che lo abita.

Questa consapevolezza le conferisce autorevolezza, credibilità e capacità di confrontarsi con senso critico, onestà e schiettezza.  Questo lo si è visto anche nella fase interlocutoria per la definizione della coalizione con altri soggetti politici che si propongono alternativi al centro sinistra. 

Civica Trentina ha fatto domande e chiesto chiarimenti, posto paletti e preteso garanzie non di forma ma di sostanza e, solo dopo aver ottenuto certezze, ha dato il suo assenso per  condividere un percorso politico comune. Se Mosna "el fa el furbo”, venendo meno ai suoi impegni, mi giuro che "ghe endrizo i bafi”!

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento