Scritte contro il candidato del Patt, imbrattati i cartelli stradali

Scritte infamanti sulla segnaletica stradale. Il Patt: "Non è questa l'idea di Trentino che abbiamo, massima solidarietà a Lozzer, andiamo avanti!". Solidarietà anche dall'UPT

Scritte comparse nella notte in Valfloriana contro il consigliere  del Pattt, e candidato alle provinciali, Graziano Lozzer. Ignoti hanno imbrattato alcuni cartelli stradali, tra i quali quello d'ingresso al Comune di Valfloriana e quelli con i riferimenti di Vigili del Fuoco e Forze dell'Ordine, con scritte infamanti vergate in nero. 

"La nostra idea di Trentino non è questa!" si legge in una nota del Patt, pubblicata  su facebook. "Siamo vicini, per quanto successo nella scorsa notte, al consigliere Graziano Lozzer, ma soprattutto esprimiamo gratitudine per quanto ha fatto in questi anni per le Stelle Alpine e per l'autonomia. Il PATT andrà avanti per la sua strada; sempre dalla parte dei Trentini. Da 70 anni il simbolo degli autonomisti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solidarietà anche dagli avversari dell'UPT, schierati con il candidato presidente Tonini, dopo il "divorzio" con Ugo Rossi: "l Gruppo consiliare provinciale dell’Unione per il Trentino esprime la propria vicinanza e solidarietà al collega Graziano Lozzer, vittima nelle scorse ore di un attacco inqualificabile da ogni punto di vista. In Valfloriana è stata imbrattatata l’insegna della sua azienda e sono state scritte frasi offensive indirizzate al consigliere del Patt. Non tolleriamo, come politici ma soprattutto come uomini, simili derive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento