Un altro "tour" per Salvini in Trentino: dalla Melinda alle Albere

Visita alle celle ipogee Melinda, progetto a suo tempo criticato da Fugatti, per il secondo weekend del vicepremier in Trentino. Intanto i media nazionali puntano l'attenzione sul Tunnel del Brennero

Un altro tour elettorale in Trentino per Salvini. Il vicepremier, che è stato in Trentino anche lo sorso weekend per un "tour de force" con una tappa ogni ora, è arrivato a Cavalese nella mattinata di oggi, venerdì 19 ottobre, a meno di 24 ore dal silenzio elettorale. In mattinata si è spostato a Segno, in Val di Non, verso le 10.30. Ha visitato le celle ipogee della Melinda (progetto che, tra l'altro Fugatti criticò come "faraonico" nel 2016) per poi proseguire verso Mezzocorona. Nel pomeriggio è atteso ad Arco (ore 15.15), Riva (ore 16.40), Mori (ore 18.10) per  concludere con un comizio al Parco delle Albere a Trento, dove è anche stata annunciata una manifestazione di protesta, alle 20.30.

Elezioni in Trentino: ecco come si vota

Nel frattempo proprio il Trentino Alto-Adige è teatro di una forte rottura, a livello  nazionale, tra Lega e M5S sul Tunnel del Brennero: dopo l'annuncio del ministro Fraccaro, che ha dichiarato di voler bloccare l'opera "i cui costi superano i benefici". Salvini ha risposto  seccamente: "Se comincio a fare un buco in una montagna, preferisco finirlo piuttosto di lasciarlo a metà. Questo aggiunge vale per la Pedemontana, il terzo valico e l'energia in Puglia. E' evidente che i benefici in questo caso sono superiori ai costi".

Salvini live da Toblino "Chi se ne frega del condono, riscriviamo tutto"

Critiche al Governo penta-leghista anche da Berlusconi, presente ieri a Trento per sostenere la lista di Forza Italia, alleata della Lega: "Spero che questo Governo duri poco" ha detto. E, naturalmente, anche da Gentiloni, in città per la chiusura della campagna elettorale del PD: " "Mi auguro che ci sia qualcuno al governo che si renda conto del contesto delicatissimo e molto rischioso, in cui questa manovra economica ci infila. Non solo non è una manovra che alimenta la crescita e sviluppo, ma purtroppo è una manovra che mette a rischio i conti pubblici".
   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento