Consiglio provinciale: ecco gli eletti

Ecco il nuovo Consiglio della Provincia autonoma di Trento, i consiglieri che rimangono in aula e quelli che escono, ed i tanti volti nuovi

Ecco il nuovo Consiglio della Provincia autonoma di Trento uscito dal voto del 21 ottobre. Sono 13 i consiglieri della Lega eletti (per una lista completa con percentuali e preferenze vedi tabella sotto), tra cui il capolista Mirko Bisesti, segretario provinciale del partito, le onorevoli Vanessa Cattoi e Giulia Zanotelli, e Stefania Segnana, che dorvanno scegliere tra la carica a Trento e quella a Roma. Ci sono anche il consigliere comunale di Trento Devid Moranduzzo e, ultimo in ordine di preferenze, Alessandro Savoi, consigliere provinciale due legislature fa, subentrato a Fugatti in Consiglio negli ultimi mesi della scorsa legislatura.

Lega: 13 seggi, Fugatti festeggia in piazza Battisti

Nel centrodestra un altro partito ha ottenuto due seggi, quelli di Mattia Gottardi e Rodolfo Borga della Civica Trentina. Altri cinque partiti hanno ottenuto un seggio: i consiglieri uscenti Mario Tonina (ex UPT), Kaswalder (ex PATT) e Claudio Cia (ex Civica) rispettivamente per Progetto Trentino, Autonomisti Popolari ed Agire, Giorgio Leonardi per Forza Italia e Luca Guglielmi per il seggio ladino "blindato" con Associazione Fassa.

Elezioni: i tre più votati sono del centrosinistra, clicca qui...

I quattro seggi del PD saranno occupati da tre assessori uscenti, ovvero Alessandro Olivi, Luca Zeni e Sara Ferrari, ed il consigliere Alessio Manica. Resta da capire se Giorgio Tonini, candidato presidente, occuperà il seggio oppure rinuncerà. Nel centrosinistra altri due seggi vanno a Futura 2018: uno è quello del fondatore Paolo Ghezzi, l'altro di Lucia Coppola, presidente del Consiglio comunale di Trento, esponente dei Verdi. Resta in Consiglio, con l'UPT, Pietro De Godenz.

Toto-Giunta, Bisesti (Lega): "Non sarà monocolore"

Assessore uscente, e ora consigliere, anche Michele Dallapiccola, eletto con il PATT insieme al consigliere Lorenzo Ossanna ed a Paola Demagri, oltre naturalmente al candidato presidente Ugo Rossi. Resta in Consiglio anche Filippo Degasperi, candidato presidente del Movimento Cinque Stelle, eletto insieme ad Alex Marini

Gli esclusi eccellenti: ecco chi resta fuori

Niente da fare per alcuni "big" della politica trentina: Lucia Maestri (PD) rimane fuori nonostante i 1918 voti ottenuti, idem per Walter Viola e Graziano Lozzer, entrambi del PATT, pur avendo incassato rispettivamente 1712 e 1425 voti. Fuori gli UPT Passamani (1764 voti) e l'onorevole Fravezzi (1306). Non bastano 1458 preferenze al presidente dell'Arcigay Paolo Zanella, candidato con Futura, per entrare in Consiglio. Rimane fuori anche la candidata presidente della sinistra Antonella Valer (LEU - Altro Trentino): gli oltre 7000 voti come candidata presidente contano però come il 2,66% sul totale. 

Nel centrodestra flop per l'ex consigliere Giacomo Bezzi, politico di  lungo corso, passato all'ultimo minuto da Forza Italia all'UDC: 783 voti. Così come per l'ex consigliere Claudio Civettini (ex Lega, ex Civica) con 751 voti, ottenuti candidandosi all'ultimo minuto nella lista dell'ex deputato autonomista Mauro Ottobre, anche lui fuori dal Consiglio. Niente da fare  per il "pasionario" Paolo Primon (2.384 voti coe candidato presidente) e per il presidente degli artigiani trentini Roberto De Laurentis (4.015 voti  come candidato presidente), nè per Casa Pound, ferma allo 0,47%. Il candidato  presidente delle tartarughe Filippo Castaldini ha incassato 1.247 voti.

Ecco il nuovo Consiglio provinciale:

Centrodestra, candidato presidente Maurizio Fugatti

LEGA SALVINI TRENTINO
BISESTI MIRKO 3.910 FAILONI ROBERTO 2.336 PACCHER ROBERTO (Pacher) 2.312 ZANOTELLI GIULIA 2.212 MORANDUZZO DEVID 2.111 SEGNANA STEFANIA 1.946 DALZOCCHIO MARA 1.567 PAOLI DENIS 1.456 CATTOI VANESSA 1.352 AMBROSI ALESSIA (Alessia) 1.318 ROSSATO KATIA 1.206 JOB IVANO 1.047 SAVOI ALESSANDRO (Cionfoli) 990
PROGETTO TRENTINO
TONINA MARIO 2.496
AGIRE PER IL TRENTINO 
CIA CLAUDIO (Ciola) 1.732
CIVICA TRENTINA 
GOTTARDI MATTIA 2.056 BORGA RODOLFO 1.759
ASSOCIAZIONE FASSA
GUGLIELMI LUCA 651 (ladino)
AUTONOMISTI POPOLARI
KASWALDER WALTER (Walter) 2.010
FORZA ITALIA 
LEONARDI GIORGIO 1.031

Centrosinistra, candidato presidente Giorgio Tonini

UNIONE PER IL TRENTINO
DE GODENZ PIETRO (Piero) 1.885
FUTURA 2018 
GHEZZI PAOLO 5.275 COPPOLA LUCIA 1.675
PARTITO DEMOCRATICO
OLIVI ALESSANDRO 5.688 FERRARI SARA 4.063 ZENI LUCA 2.936 MANICA ALESSIO 2.001

Movimento Cinque Stelle, candidato presidente Filippo De Gasperi
MOVIMENTO 5 STELLE

MARINI ALEX 751

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento