Elezioni, è Alessandro Olivi "mister preferenze": ecco i candidati più votati

Alessandro Olivvi e Paolo Ghezzi possono guardare "dall'alto" delle loro 5000 preferenze, Sara Ferrari al terzo posto, Bisesti al quinto

E' Alessandro Olivi, due volte assessore del PD, il più votato di queste elezioni politiche: dall'alto delle sue 5688 preferenze sarà molto probabilmente lui a guidare i quattro consiglieri dem eletti in Consiglio. A seguire la grande novità dei queste elezioni: Paolo Ghezzi, ideatore e animatore della lista Futura 2018, che ha ottenuto 5275 preferenze personali.

Elezioni in Trentino: ecco i risultati

Al terzo posto un'altro ex assessore del PD, Sara Ferrari, con 4063 preferenze. Del resto anche il terzo eletto del PD è un ex assessore, ovvero Luca Zeni, con 2936 preferenze. Meno, però, delle 3910 preferenze del più votato dellla coalizione di centrodestra, ma quarto in un'ipotetica "classifica generale", Mirko Bisesti, giovane segretario della Lega trentina. Di gran lunga il più votato del suo partito visto che al  secondo posto c'è Roberto Failoni con 2336  preferenze. Tra i 13 consiglieri eletti della  Lega l'ultimo  in classifica è l'ex consigliere provinciale Alessandro Savoi con 990 preferenze.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Sedicenne trentino grave dopo un tuffo da 10 metri in Salento

Torna su
TrentoToday è in caricamento