Elezioni, è Alessandro Olivi "mister preferenze": ecco i candidati più votati

Alessandro Olivvi e Paolo Ghezzi possono guardare "dall'alto" delle loro 5000 preferenze, Sara Ferrari al terzo posto, Bisesti al quinto

E' Alessandro Olivi, due volte assessore del PD, il più votato di queste elezioni politiche: dall'alto delle sue 5688 preferenze sarà molto probabilmente lui a guidare i quattro consiglieri dem eletti in Consiglio. A seguire la grande novità dei queste elezioni: Paolo Ghezzi, ideatore e animatore della lista Futura 2018, che ha ottenuto 5275 preferenze personali.

Elezioni in Trentino: ecco i risultati

Al terzo posto un'altro ex assessore del PD, Sara Ferrari, con 4063 preferenze. Del resto anche il terzo eletto del PD è un ex assessore, ovvero Luca Zeni, con 2936 preferenze. Meno, però, delle 3910 preferenze del più votato dellla coalizione di centrodestra, ma quarto in un'ipotetica "classifica generale", Mirko Bisesti, giovane segretario della Lega trentina. Di gran lunga il più votato del suo partito visto che al  secondo posto c'è Roberto Failoni con 2336  preferenze. Tra i 13 consiglieri eletti della  Lega l'ultimo  in classifica è l'ex consigliere provinciale Alessandro Savoi con 990 preferenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento