Tagliando antifrode: ecco cos'è

In occasione delle elezioni politiche 2018 di domenica 4 marzo, per la prima volta all’interno della scheda elettorale sarà inserito il cosiddetto "tagliando antifrode"

In occasione delle elezioni politiche 2018 di domenica 4 marzo, per la prima volta all’interno della scheda elettorale sarà inserito il cosiddetto "tagliando antifrode". Ogni scheda sarà dotata di un apposito tagliando rimovibile, dotato di un codice progressivo alfanumerico, che sarà annotato al momento dell’identificazione dell’elettore.

Espresso il voto l’elettore consegna la scheda al presidente del seggio. E’ il presidente che stacca il “tagliando antifrode” e, solo dopo aver verificato la corrispondenza del numero del codice con quello annotato al momento della consegna della scheda, la inserisce nell’urna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

  • Attualità

    Riaperta la strada di Cembra, chiusa per frana

  • Politica

    Pesticidi: il clorpyriphos doveva essere bandito in Trentino dal 2016

  • Cronaca

    Pregiato Bordeaux francese, in realtà vino da 2 euro: ecco la truffa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

Torna su
TrentoToday è in caricamento