Elezioni 2013: candidati a Camera e Senato e informazioni sul voto

Per l'elezione della Camera dei deputati si deve barrare con una X la lista prescelta. Al Senato l'elettore esprime il suo voto tracciando un solo segno (una X o un semplice tratto) sul nome del candidato

Sono poco più di 47 milioni gli elettori chiamati alle urne, il 24 e 25 febbraio prossimi, per il rinnovo del Parlamento. A loro vanno aggiunti gli oltre 3,5 milioni di elettori italiani residenti all'estero. Più precisamente, gli elettori residenti in Italia sono, per la Camera dei Deputati, 47.154.711, di cui 22.644.738 uomini e 24.509.973 donne; per il Senato della Repubblica 43.224.709, di cui 20.628.247 maschi e 22.596.462 femmine, che eleggeranno 618 deputati e 309 senatori. Le sezioni saranno 61.598. Gli elettori della circoscrizione estero sono per la Camera dei Deputati 3.576.601 e per il Senato della Repubblica 3.234.618 ed eleggeranno 12 deputati e 6 senatori. Dunque, in totale, a eleggere il Parlamento italiano sono chiamati 50.731.312 elettori, ovvero quasi 51 milioni di italiani.

CANDIDATI ALLA CAMERA E AL SENATO IN TRENTINO

ORARIO DI VOTAZIONE - Gli elettori possono votare dalle ore 8 alle ore 22 del 24 febbraio e dalle ore 7 alle ore 15 del 25.

MODALITA' DI VOTO - Per l'elezione della Camera dei deputati (SCHEDA ROSA, 18 anni per andare alle urne) si deve barrare con una X la lista prescelta. Al Senato (SCHEDA GIALLA, 25 anni per votare) l'elettore esprime il suo voto tracciando un solo segno (una
X o un semplice tratto) sul nome del candidato prescelto.

COMPOSIZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO - Il numero dei deputati è di seicentotrenta, dodici dei quali eletti nella circoscrizione Estero. Il numero dei senatori elettivi è di trecentoquindici, sei dei quali eletti nella circoscrizione Estero. E' senatore di diritto e a vita, salvo rinunzia, chi èstato Presidente della Repubblica. Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.

ASSEGNAZIONE DEI SEGGI - Ai fini dell'elezione della Camera dei deputati, il territorio nazionale è suddiviso in 26 circoscrizioni, oltre alla Valle d'Aosta, che costituisce circoscrizione a sé ed elegge un solo deputato a maggioranza dei voti. Salvo i dodici assegnati alla circoscrizione Estero, il numero dei seggi spettante a ciascuna circoscrizione si ottiene dividendo la popolazione residente secondo i dati dell'ultimo censimento ufficiale per seicentodiciotto e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti. Il Senato della Repubblica è eletto su base regionale. Nessuna regione può avere un numero di senatori inferiore a sette; il Molise ne ha due, la Valle d'Aosta uno.

RISULTATI - Lo scrutinio, che inizierà lunedì 25, subito dopo la chiusura delle urne, alle ore 15, partirà con il Senato e proseguirà con le schede relative alla Camera.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum, Rossi: "Il divario con l'Alto Adige spaventa, l'autonomia non è solo etnica e linguistica"

    • Politica

      Referendum 4 dicembre: i risultati in Trentino

    • Cronaca

      Lavis: fanno esplodere lo sportello bancomat e fuggono col denaro, caccia alla banda

    • Sport

      Diatec Trentino espugna Molfetta al tie- break e chiude il girone d'andata al secondo posto

    I più letti della settimana

    • Referendum: il Trentino dice no, in Alto Adige vince il sì

    • Referendum 4 dicembre: i risultati in Trentino

    • Referendum 4 dicembre: guida al voto

    • Referendum, la votante più anziana ha 107 anni e vive in Trentino

    • Referendum 4 dicembre, affluenza definitiva in Trentino

    • Referendum: 406.412 trentini al voto in 528 seggi in tutta la provincia

    Torna su
    TrentoToday è in caricamento