Accordo SVP-PATT-PD per le elezioni di marzo

Sottoscritto l'accordo politico tra il partito popolare di lingua tedesca ed il centrosinistra autonomista trentino

Non sarà una corsa "blockfrei", ovvero in solitaria, quella della SVP alle nazionali. Ancora una volta il partito autonomista popolare si presenterà con gli alleati storici dello schieramento  di centrosinistra. E' di oggi la  notizia di un accordo con il PD altoatesino ed il PATT trentino. Sebbene l'accordo includa, a livello regionale, l'UPT ed il PD trentino, questi ultimi due dovranno disputarsi molto probabilmente il solo collegio di Trento.

Il PD trentino ha espressamente ricevuto dalla segreteria nazionale l'ordine di "valorizzare al  meglio la coalizione di centrosinistra autonomista". All'interno di questa coalizione però l'interlocutore diretto della SVP sembra non essere più il PD ma il PATT con il quale il partito popolare di lingua tedesca ha stretto un patto che riserva alle stelle alpine il  secondo nome in lista nel collegio proporzionale alla Camera. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento