Stop all'educazione di genere nelle scuole: "Sospese le attività del 2019"

Arriva a scuole chiuse la lettera dell'assessore Segnana con la quale si annuncia la sospensione di attività già programmate per l'anno prossimo

Stop all'educazione di genere nelle scuole: arriva durante  le vacanze di Natale la  lettera, datata 28 dicembre, dell'assessore alle Politiche Sociali Stefania Segnana nella quale si annuncia  la sospensione del  progetto "Educare alla relazione di genere".

Il progetto, evidentemente programmato dal precedente governo provinciale di centro-sinistra, sarà sospeso  "in attesa di approfondimenti ulteriori da parte della Giunta provinciale". Non è mistero che la nuova Giunta, capeggiata dal leghista maurizio Fugatti che in passato salì sulle barricate per i libri sull'educazione di genere nelle scuole trentine, voglia riformare la scuola trentina sui temi "caldi" dell'orientamento sessuale, della religione, dell'interculturalità, delle differenze in generale. 

Il presidente della Provincia in primis con il suo insediamento chiese  ai dirigenti  scolastici di  allestire presepi nelle scuole e di esporre il crocifisso, l'assessore Segnana pochi giorni dopo lanciò l'idea, datata ma sempre buona, delle divise. Ora i dirigenti scolastici apprenderanno,  a scuole chiuse, che le attività già  programmate per il 2019 riguardo all'educazione di genere saranno sospese. 
 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento