Delrio cittadino onorario di Bocenago, rassicurazioni per gli addetti alle pulizie A22

La nomina, primo caso nel piccolo comune della Val Rendena, è stata votata all'unanimità dal Consiglio comunale. Il sindaco Walter Ferrazza fu sottosegretario del ministero di Delrio con il governo Letta

Da oggi il piccolo comune di Bocenago, nella Val Rendena, ha un cittadino in più. Si tratta di Graziano Delrio, ministro nel governo Renzi e confermato nell'esecutivo di Gentiloni. Alla cerimonia ufficiale, presieduta dal sindaco Walter Ferrazza, già sottosegretario alle Autonomie (quindi "vice" dello stesso Delrio) con il governo Letta, ha partecipato, tra i tanti rappresentanti istituzionali, il presidente della Provincia Ugo Rossi.

"Grazie ai numerosi incontri di lavoro che abbiamo avuto ho infatti avuto modo di conoscere il Ministro come una persona che alla politica antepone il valore delle istituzioni e delle persone. Ne ho sempre apprezzato la grande correttezza e serietà in tempi in cui c'è molto bisogno di politica nobile e di persone in grado di trasmettere un'immagine positiva delle istituzioni” ha commentato il governatore. La cittadinanza onoraria, primo caso per Bocenago, è stata conferita con voto unanime dal Consiglio comunale. 

Tra le tante vicende politiche che legano Graziano Delrio al Trentino c'è anche la questione A2, chiusa con la  firma fino al 2045. Ora c'è un'altra piccola  questione legata all'Autobrennero: il cambio di gestione delle aree di sosta rischia di lasciare a casa 116 addetti alle pulizia. Proprio oggi è arrivata una rassicurazione da parte del Ministero, ma solo per i 26 addetti delle aree di sosta in Trentino. "La clausola sociale che tutela la continuità occupazionale dei lavoratori in caso di cambio di appalto deve necessariamente trovare applicazione". E' quanto comunica l'assessore Alessandro Olivi spiegando di aver sentito Delrio al telefono. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento