Attività dell'Appa negli ultimi cinque anni: Rossi non risponde, Degasperi sollecita

Un'interrogazione depositata a fine maggio per chiedere quanti e quali siano state le attività di controllo dell'Agenzia provinciale per l'ambiente all'interno di aziende titolari di concessioni per scarichi ed emissioni in ambiente. Il termine per rispondere è scaduto da oltre un mese

Quante verifiche ha svolto l'Appa negli ultimi cinque anni in aziende autorizzate a scarichi ed emissioni in ambiente? Quante verifiche hanno dato esito negativo? Sono domande contenute nell'interrogazione al presidente della Provincia Ugo Rossi depositata dal movimento cinque stelle a fine maggio. Domande che attendono risposta visto che il termine previsto è scaduto lo scorso 3 luglio. L'interrogazione chiede conto dell'attività di controllo svolta dall'Appa negli ultimi cinque anni, anche in vista di una prospettata revisione della legge 152/2006 che ha istituito l'ente provinciale per l'ambiente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento