La foto di Borga: ecco quanto pesa (letteralmente) la burocrazia sugli appalti

Dopo il ddl sulla semplificazione burocratica il consigliere diffonde una foto con i plichi di documenti necessari

Borga tra i plichi di carta della burocrazia

Bene il disegno  di legge sulla seomplificazione burocratica, ma di sttrada ce n'è tanta da fare. E' una foto-protesta quella del consigliere della Civica Trentina Rodolfo Borga che, pur ricordando che il disegno di legge è stato approvato anche dal suo partito, ha voluto mostrare in  una foto la mole di documentazione che professionisti ed aziende devono consultare, in parte compilare e consegnare (e spesso stampare) in tema di appalti pubblici e di urbanistica (rispettivamente il plico di sinistra e quello di destra). 

"Al di là dell’enfasi un po’ eccessiva con cui è stato presentato il disegno di legge - scrive  il consigliere - si tratta comunque di un passo avanti. Non è stato però neppure sfiorato il problema di fondo, costituito dalla presenza di un’enorme mole di norme che finiscono inevitabilmente con il rallentare l’operato della pubblica amministrazione e con il creare problemi sia ai cittadini ed alle imprese, che ai funzionari che tale messe di norme devono interpretare ed applicare."

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento