Caso Baratter, reato estinto dopo la messa alla prova: "Continuerò con maggiore determinazione"

Finito il periodo di messa alla prova il Giudice ha emesso oggi istanza di proscioglimento per il consigliere accusato di corruzione elettorale

Prova superata, reato estinto: il "caso Baratter" è arrivato alla sua conclusione, almeno per il consigliere provinciale, che oggi è stato definitivamente prosciolto dopo aver portato a termine la "messa alla  prova", ovvero un periodo di servizio svolto presso Anffas. Oggi il Giudice ha emesso l'istannza, estinguendo il reato.

Il caso continua però nel mondo politico, con i cinque stelle (ma all'indomani dello scandalo furono anche PD e UPT) che continuano a chiedere le dimissioni del consigliere per voce del deputato Fraccaro, parte civile nel processo. Il consigliere, già auto-sospeso da capogruppo del Patt, sembra più che mai saldo sulla sedia: "mi ha profondamente addolorato e rammaricato il grande disagio che questa vicenda ha creato, motivo per il quale mi sento umilmente in dovere di proseguire il mio impegno con ancora maggiore dedizione, determinazione, passione e spirito di servizio" ha scritto su facebook commentando l'istanza. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento