Sgarbi vuole il Palazzo delle Albere

Audizione in Quinta commissione con il neopresidente del Mart, che rivendica la residenza estiva dei Principi Vescovi come "casa natale" del museo di Rovereto

Sgarbi vuole il Palazzo delle Albere di Trento. I piani del neopresidente del Mart sulla residenza cinquecentesca dei Principi Vescovi erano emersi fin dal suo insediamento al museo di Rovereto. Ora sono stati ribaditi, anche in antagonismo al vicino Muse, nell'audizione presso la Quinta commissione in Consiglio provinciale.

A riportare le dichiarazioni di Sgarbi in Commissione è il consigliere di Futura Paolo Ghezzi il quale riferisce addirittura che Sgarbi avrebbe annunciato di dimettersi nel caso in cui il Palazzo delle Albere non fosse pienamente riconosciuto come sede del Mart.

L'idea lanciata dal presidente del Muse Zecchi di fare del palazzo una sorta di museo del pensiero scientifico è stata liquidata come "ridicola, un'idea che il filosofo comunque non riuscirebbe a veder realizzata da vivo". 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento