In Trentino 75 persone in stato vegetativo o di minima coscienza

Secondo i dati forniti dall'assessore alla salute e alle politiche sociali Ugo Rossi sono 75 le persone presenti sul territorio Trentino in stato vegetativo (SV)o in stato di minima coscienza (SMC)

Secondo i dati forniti dall'assessore alla salute e alle politiche sociali Ugo Rossi sono 75 le persone presenti sul territorio Trentino in stato vegetativo (SV) o in stato di minima coscienza (SMC) conseguente a una grave cerebro-lesione acquisita (GCA). Questi soggetti, la cui situazione è considerata tale in seguito all'esame delle Unità di valutazione multidimensionale, beneficiano della prestazione aggiuntiva prevista dall'Azienda sanitaria provinciale, vale a dire del contributo di 10 mila euro all'anno riconosciuto alle loro famiglie per le spese di assistenza. Di questi pazienti, 58 sono assistiti nelle Rsa e 17 a domicilio. Inoltre all'ospedale Villa Rosa vi sono due persone in SV o SMC conseguente a GCA, che seguono il percorso di riabilitazione previsto nella fase postacuta. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

  • Incidente, auto si schianta contro camion: un ferito molto grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento