Auto contro moto in un "doppio" sorpasso: la colpa è dell'automobilista

Dopo quasi otto anni il motociclista è stato scagionato dall'accusa di concorso di colpa in Corte d'Appello: l'auto che stava superando ha iniziato un sorpasso a sua volta

Auto contro moto in fase di sorpasso: il Tribunale di Trento dà ragione al motociclista, condannato in primo grado. La Corte d'Appello ha accolto il ricorso del centauro, difeso da Giesse Risarcimento Danni. Il fatto risale al 3  maggio 2010: il 34enne di Cles stava percorrendo la statale 43 della Val di Non. In prossimità della Tassullo Cementi stava apprestandosi a superare una Volkswagen la quale a sua volta si è portata sulla sinistra della carreggiata  per superare una seconda autoo che la precedeva.

L'auto ha così urtato lateralmente lamoto che la stava sorpassando, una dinamica che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Il motociclista se la cavò con un colpo di frusta e contusioni varie ma nel noovembre del 2014 fu anche condannato dal Giudice di pace di Cles che riconobbe un concorso di colpa.  “Nonostante fin dall’inizio fosse evidente la colpa esclusiva dell’automobilista – spiega Maurizio Cibien, responsabile delle sedi Giesse di Trento e Bolzano – la compagnia assicurativa, come spesso avviene, non ha voluto risarcire integralmente il danno. Se il nostro assistito si fosse dato per vinto e non avesse accettato di ricorrere a ben due gradi di giudizio, oltre al danno ingiustamente subito avrebbe dovuto sopportare anche la beffa”.

La  sentenza della Corte d'Appello ribalta  il primo grado e riconosce la piena innocenza del motociclista.  «Il sinistro è stato causato dall'imprudente condotta di guida dell'automobilista - si legge nella sentenza finale, firmata dal giudice d’appello - il quale ha intrapreso la manovra di sorpasso del veicolo che lo procedeva senza avvedersi del sopraggiungere del motociclo. Non pare invece ravvisabile alcun profilo di responsabilità colposa nei confronti del motociclista».a

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento