Temporali in vista su tutto il Trentino

Fenomeni, localmente anche molto intensi, previsti per le prossime 48 ore

Temporali in vista su tutto il Trentino: rovesci sparsi, anche intensi, sono previsti a partire dal pomeriggio di martedì 11 giugno fino alla serata di mercoledì 12 giugno. Meteotrento.it parla di "fenomeni intensi, pur se di durata limitata", che potranno abbassare la temperatura di qualche grado nei valori minimi.

Strane nubi nei cieli di Trento, ecco di cosa si tratta...

Fenomeni più intensi nel Trentino meridionale, al confine con la provincia di Verona: la Protezione Civile del Veneto ha emesso un'allerta gialla per la zona del Garda e quella della valle dell'Adige. Si teme, più che altro, che la quantità d'acqua delle precipitazioni delle prossime 48 ore possano causare esondazioni in pianura. 

Nel pomeriggio di martedì 11 giugno si è verificato nei cieli di Trento uno strano fenomeno, chiamato mammatus. Molti lettori ci hanno inviato le foto di nuvole fatte "a bolla", illuminate da una luce soffusa: un fenomeno davvero spettacolare, ecco di cosa si tratta, clicca qui...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nati in Trentino: l'elenco è online, ecco come cercare i propri antenati

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Si tuffa dal pedalò e non riemerge: muore annegato a soli 21 anni

  • Aggrediti dall'orso, una delle due vittime: "Abbatterlo? No, ero io ad e essere nel suo habitat"

  • Trova 1000 euro e li consegna alla Polizia, la proprietaria gliene dà 50

Torna su
TrentoToday è in caricamento