Meteo: dopo il vento caldo in arrivo quattro giorni di pioggia

Il vento di foehn ha riportato la temperatura a livelli quasi estivi, ma il tempo cambierà nel weekend: piogge intense da sabato 27 fino a martedì 30 ottobre.

Autunno "pazzo": dopo il vento di foehn, che ha portato in Trentino temperature di pochissimo sotto ai 30°, nel bel mezzo di ottobre, il weekend sarà segnato da piogge intense, che proseguiranno nei primi giorni della settimana. Meteotrento prevede tempo mite e soleggiato nelle giornate di giovedì 25 e venerdì 26 ottobre.

Vento caldo: sfiorati i 30° a Trento

A partire da sabato 27, però, la situazione cambierà drasticamente: "quattro giorni di pioggia, spesso sotto forma di intensi rovesci, con pause asciutte non facilmente individuabili: forse tra metà/tardo pomeriggio di domenica e la prima mattinata di lunedì, ma è solo un’ipotesi dettata dal fatto che in questa pausa dovrebbe “ricaricarsi” la saccatura per scaricare successivamente nuove intense precipitazioni"

Tutti gli eventi del weekend in Trentino

Una situazione che potrebbe risultare non poco problematica: "quota neve elevata (ma i ghiacciai beneficeranno di almeno un metro e mezzo di neve fresca) e, quindi, corsi d’acqua gonfi, dapprima i più piccoli (ruscelli, torrenti), martedì mattina anche il fiume Adige (probabile un picco di altezza/portata); ciò sarà favorito anche dalla difficoltà del terreno asciutto, secco nell’assorbire bene la pioggia" prosegue Meteotrento.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Sciopero generale dei trasporti il 24 luglio: tutte le info

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento