Nevica su tutto il Trentino

Nevicata in corso domenica 5 maggio con limite delle nevicate anche sotto i 600 metri. Ecco la situazione

foto di Claudia Simoni

Neve di maggio sul Trentino: il limite delle nevicate era atteso attorno ai 900 metri di quota, ma localmente i ficchi bianchi hanno raggiunto anche quote più basse, come testimonia la foto della nostra lettrice ClaudiaSimoni scattata a Montagne, nel comune di Tre Ville, a 565 metri. 

La neve è scesa nella serata di sabato 4 maggio per poi proseguire nella mattinata odierna. L'obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo è cessato il 15 aprile scorso, dotazioni invernali sono comunque necessarie per percorrere la statale 239 di Madonna di Campiglio. 

Chiusi nuovamente i passi Sella, Pian delle Fugazze, Lavazè, Fedaia. Divieto di accesso sulla strada delle Dolomiti, tra Bellamonte e Paneveggio. Chiuse anche alcune strade di montagna a quote più basse: la strada di Vetriolo a Guizza, la strada di Vignola sulla Panarotta, la strada di Santa Barbara tra Arco e la Val di Gresta. 

Nella Valle di Terragnolo alcune frazioni sono rimaste senza corrente elettrica a causa di un albero caduto sulla  linea (clicca qui). Piante cadute sotto il peso della neve e sotto la forza del vento si segnalano in diverse località montane, su strade minori.

Secondo le previsioni di Meteotrento il fenomeno dovrebbe cessare progressivamente partendo dal Trentino occidentale, ma le prime schiarite non si vedranno fino a fine giornata. Si segnalano temperature particolarmente rigide e forte vento da nord. In alcune zone la nevicata ha tutti i tratti della bufera.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento