Neve sulle strade del Trentino meridionale

Perturbazione nella notte: nevicata a Trento e nelle valli del Trentino meridionale. Ecco la situazione sulla A22 e e lungo la viabilità provinciale

La strada tra Mori e Riva del Garda

Notte di neve in Trentino: una debole perturbazione sta interessando il territorio provinciale muovendosi da sud a nord. Nel momento in cui scriviamo, ore 21.00 di mercoledì 19 dicembre, nevica abbondantemente nel Trentino meridionale.

Neve a Trento, guarda le foto: clicca qui...

Le strade sono bianche in tutta la Valle dell'Adige, compresa Trento, oltre naturalmente alle strade provinciali a quote più alte: Altopiano di Brentonico, Vallarsa, Altipiani Cimbri, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Valli Giudicarie, Valsugana.

La perturbazione ha avuto inizio attorno alle ore 18.00 e si è mossa verso nord arrivando ad interessare Trento attorno alle ore 20.00. Non è escluso che si possa estendere anche alla valli del Noce ed alle vallate dolomitiche. Tutte le informazioni le trovate nel  messaggio mirato della Protezione Civile (clicca qui) e sul sito viaggiareintrentino.it (clicca qui). 

Per quanto riguarda l'autostrada ecco l'avviso della società Autobrennero: A22 Brennero-Modena A22 Brennero-Modena neve nel tratto compreso tra Svincolo San Michele Alladige-Mezzocorona Km 193 e Svincolo Affi-Lago Di Garda Sud Km 98 in entrambe le direzioni dalle 19:37 del 19 dicembre 

(nella foto piazza Duomo  innevata, 19 dicembre 2018)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Neve a Trento 19 dicembre 2018 (1)-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento