Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

Molti lettori ci hanno inviato foto del curioso fenomeno, ecco di cosa si tratta

foto di Renata Cagol

Tretini con il naso all'insù, e bacheche Facebook piene di foto con un cielo a dir poco inquietante. Molti lettori ci hanno inviato foto delle strane nubi apparse sopra la città (vedi la gallery qui sotto). Sembra che nei cieli di Trento, ma anche delle valli ad est della città, dalla valsugana alla valle di Cembra, si sia verificato il raro fenomeno del mammatus, che prende il nome dalla forma "mammellare" delle nubi.

Perché avviene il fenomeno mammatus: la spiegazione

Su Wikipedia si legge che il fenomeno si crea quando temporali con correnti ascensionali più intense riescono a portare grandi quantità d'acqua fino al livello della tropopausa, ovvero uno stato in cui l'acqua è trattenuta nelle nuvole prima sotto forma di vapore poi come cristalli di ghiaccio.

Quando questi cristalli, più pesanti, iniziano a precipitare non appena usciti dalla nube tornano a diventare vapore acqueo e quindi a risalire verso l'alto. Un fenomeno sicuramente spettacolare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

Torna su
TrentoToday è in caricamento