"Trento ha bisogno del tram". L'idea è del PD, se ne parla in un incontro pubblico

Incontro pubblico a Piedicastello, spunta la vecchia idea di un tram nord-sud che colleghi anche Lavis

Tram di ultima generazione a Digione, Francia. Foto: wikipedia

Prendiamo il tram? E' esplicito il titolo di una conferenza convocata dal PD di Trento sulla mobilità cittadina, anche in vista della revisione del Piano Regolatore Generale. Spunta una vecchia idea: un tram che colleghi il centro alla periferia, che attraversi la città da Nord a Sud collegando anche Lavis, attraverso via Brennero e via Bolzano, "calvario" dei pendolari su gomma  ogni  mattina.

"Trento ha bisogno di un nuovo trasporto pubblico veloce, frequente, puntuale, confortevole, ecologico, a misura di tutte le persone, accessibile. Non interrato, non difficilmente raggiungibile. Per 20 anni abbiamo pensato a costruire strade, gallerie e ancora strade e parcheggi. Adesso la città, o meglio, l'area vasta con i comuni limitrofi come Lavis e Pergine, ha bisogno di infrastrutture efficienti di trasporto pubblico. Da qui nasce l'idea di un tram per Trento, per muoversi più velocemente, con maggior comfort e inquinando meno" si legge nell'invito all'incontro, che si terrà lunedì 26 nnovembre alle 20.15 ppresso la sala civica di Pieedicastello. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

Torna su
TrentoToday è in caricamento