TransLagorai: un accordo per valorizzare il trekking più selvaggio del Trentino

Un accordo che coinvolge la provincia di Trento e gli attori locali per valorizzare gli 85 chilometri di cammino nella catena montuosa più selvaggia del trentino

Dopo il Cammino di San Vigilio un'altra impoortante operazione di valorizzazione di uno dei percorsi più affascinanti nelle montagne trentine. Il cammino TransLagorai è un percorso di trekking di cinque giorni dal passo Manghen ai laghi di Colbricon lungo la catena montuosa più selvaggia del territorio, l'unica ad oggi "libera" da impianti sciistici.

Il progetto coinvolge la Provincia autonoma di Trento, con l'assessore alle infrastrutture e ambiente Mauro Gilmozzi, la Magnifica Comunità di Fiemme, i comuni di Scurelle, Canal San Bovo, Ziano di Fiemme, Telve e il Parco naturale Paneveggio-Pale di San Martino. La SAT, il Comune di Catello - Molina di Fiemme, la Comunità territoriale della Val di Fiemme, di Valusugana e Tesino, Primiero, le Aziende per il turismo Valsugana, della Valle di Fiemme e San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi aderiranno in qualità di sostenitori del progetto. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento