Ciclabili e zone "30 km/h": Trento premiata dagli Amici della Bicicletta

Quattro smile su cinque per il Comune di Trento dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta

Lo scorso 12 aprile 2019 si è chiusa a Verona la seconda edizione dell'iniziativa ComuniCiclabili, il progetto lanciato dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta che riconosce e valuta l'impegno delle tante amministrazioni attive in politiche bike-friendly e iniziative concrete per lo sviluppo di una mobilità in bicicletta.

Con la consegna di 35 nuove bandiere gialle ad altrettanti comuni, è salito a 117 il numero delle località italiane che oggi possono mostrare la bandiera gialla con il relativo grado della ciclabilità, ovvero il punteggio da 1 a 5 bike-smile apposto sulla bandiera e attribuito sulla base di diversi parametri di valutazione, che vanno ben al di là del semplice conteggio delle piste ciclabili.

La seconda edizione dell'iniziativa si è conclusa con l'assegnazione al Comune di Trento di 4 smile, uno in più dello scorso anno, per l'attivazione delle nuove “zone 30”, ovvero tratti stradali a ridotta velocità veicolare (30 km/h).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

  • Attualità

    Riaperta la strada di Cembra, chiusa per frana

  • Politica

    Pesticidi: il clorpyriphos doveva essere bandito in Trentino dal 2016

  • Cronaca

    Pregiato Bordeaux francese, in realtà vino da 2 euro: ecco la truffa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

Torna su
TrentoToday è in caricamento