Pascoli sui boschi abbattuti dal maltempo: ecco il disegno di legge di Dallapiccola

Creare pascoli alpini dove il vento ha abbattuto gli alberi, la proposta dell'ex assessore all'Ambiente diventa un disegno di legge

Meno boschi, più pascoli: arriva in Consiglio provinciale la proposta del consigliere del Patt, Michele Dallapiccola, che ha presentato un disegno di legge per il recupero del patrimonio forestale duramente colpito dalle tempeste di fine ottobre.

In particolare il ddl intende introdurre semplificazioni per le autorizzazioni e finanziamenti per favorire l'utilizzo delle zone boschive danneggiate e di quelle degradate o abbandonate per le attività di pascolo e agricole.

In buona sostanza il ddl di Dallapiccola mira, cogliendo l'occasione, per quanto drammatica, del disastro ambientale di ottobre, ad allargare le zone prative e di pascolo che, negli ultimi anni, si sono drasticamente ridotte a fronte dell'avanzata dei boschi.

Il ddl prevede anche indennizzi per i proprietari pubblici e privati di patrimoni forestali che hanno subito danni per favorirne il recupero e la vendita del legname sul mercato e per evitare la diffusione di malattie che sono favorite dagli schianti.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento