Riduzione del Parco della Lessinia: via 2.000 ettari, il 'sì' della commissione regionale

Passa la proposta leghista, compatto il fronte dei contrari: "Favorita la lobby dei cacciatori"

Parco Naturale della Lessinia "ridotto" di 2.000 ettari. Il progetto di ridimensionamento ha avuto l'approvazione della Seconda commissione della Regione Veneto. 

La proposta, naturalmente, ha scatenato una battaglia che vede un compatto ed agguerrito "fronte del no" tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, oltre a 114 associaizoni animaliste ed ambientaliste che criticano fortemente la riduzione della superficie di un parco che ospita, tra le altre specie, diverse decine di esemplari di lupo, che sconfinano in Trentino.

Lessinia: la marcia di protesta dei 10.000

La battaglia politica, come spiega Verona Sera, è però ancora aperta. L'iter del progetto di legge prevede un passaggio in prima commissione, un nuovo passaggio in seconda commissione e poi il voto definitivo da parte del consiglio regionale. E' in assoluto la prima volta, in Italia, che si restringono i confini di un'area naturale protetta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Dramma in montagna: ricercatore dell'Università di Trento cade in un crepaccio

  • Si tuffa dal pedalò e non riemerge: muore annegato a soli 21 anni

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Cade con la carrozzina nel torrente e muore

  • Bonus vacanze per chi rimane in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento