Un nuovo parcheggio chiuso e coperto per 216 biciclette all'area ex Zuffo

Recepita la richiesta di Trentoinbici: i posti coperti saranno solo 60 ma in futuro si potrà arrivare a 200. Ex Zuffo collegato alla città da due nuove ciclabili

Un parcheggio di biciclette in Danimarca

Un nuovo parcheggio per 244 bibiclette all'area ex Zuffo, collegato alla città attraverso due piste ciclabili: quella che da via Druso passa sul ponte di San Giorgio e prosegue fino in via Vannnetti, inaugurata ad ottobre, e quella, inaugurata a fine estate, che da via Dos Trento attraversa l'Adige sul Ponte di San Lorenzo e porta direttamente in centro. 

Il  progetto è stato presentato oggi dal Comune, che ha recepito una richiesta più volte presentata dalle associazioni, nel segno della mobilità sostenibile. L'area ex Zuffo è da anni indicata come il più grande parcheggio di interscambio della città. Sebbene l'obiettivo di incentivare i tanti lavoratori provenienti dalle valli a lasciare l'auto nel parcheggio e raggiungere i luoghi di lavoro con altri mezzi non sia stato ancora pientamente raggiunto la novità va sicurramente in questa direzione.

Nel dettaglio si parla di 216 stalli per biciclette private ai  quali si aggiungono 16 stalli di bikesharing pubblico "in-centro" e 12 postazioni di bici elettriche "e-motion". Dettaglio importante: 60 stalli dei 244 totali saranno  coperti da una tettoia, "ma in futuro sarà possibile aumentare la superficie coperta fino a circa 200 stalli" assicura il Comune. 

L'area non sarà custodita, ma sarà recintata e munita di un sistema di videosorveglianza quale deterrente a furti e vandalismi. Si potrà accedere con una tessera personale che sarà rilasciata da Trentino Mobilità. Il costo dell'intervento è di 100.000 euro, i  lavori innizieranno nella primavera 2018 e dureranno tre mesi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Incidenti stradali

    Incidente a Cadine: traffico deviato da Sopramonte

  • Attualità

    Formazione, in Trentino parte nuovo corso per assistente odontoiatrico

  • Cronaca

    Guardia medica non si presenta al lavoro: denunciato per interruzione di servizio

I più letti della settimana

  • Incidente in A8: muoiono due trentini di 29 e 21 anni

  • Si sente male e cade a terra: giovane papà muore lasciando moglie e figlioletto

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • La Provincia assume disoccupati per ripristinare i sentieri danneggiati dal maltempo

Torna su
TrentoToday è in caricamento