Val Daone senza auto: bus gratuito tutte le domeniche

Nuovo servizio di bus gratuito per limitare gli accessi in auto, passati dai 3.700 del 2008 ai 5.300 dell'anno scorso

Mobilità sostenibil in Val Daone: domenica 22 luglio per la prima volta sarà attivo il servizio di trasporto pubblico gratuito gestito dal Parco naturale Adamello Brenta. Il servizio sarà quindi tutte le domeniche fino al 2 settembre e tutti i giorni nella settimana di Ferragosto. Il servizio di trasporto con bus navetta da 30 posti che effettuerà viaggi, ogni 20 minuti circa, dal parcheggio di Nudole a Bissina. La prima corsa partirà alle 11.00 e proseguirà no stop fino alle 18.00

Oltre al parcheggio Bissina, come sempre a pagamento dalle 7.00 alle 16.00, comprenderà l’utilizzo degli altri tre parcheggi esistenti più a valle con la chiusura della strada in maniera progressiva. Nel caso di completamento dei posti a Bissina, si fermeranno le auto nella zona del ristorante Pierino, indirizzandole verso il parcheggio cosiddetto “Enel”, 100 posti collocati alla base della diga.

Successivamente si farà riferimento ai circa 30 posti del parcheggio Nudole, e infine al parcheggio di 20 posti sotto Nudole, realizzato recentemente dal comune anche a servizio della sempre più apprezzata area naturale intorno a Malga Nudole. Gli introiti del parcheggio di Bissina saranno invece come sempre incamerati dal Parco e reinvestiti nella manutenzione della Val di Fumo. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento