Bici-bus dalle Dolomiti al Garda: sei linee per collegare le ciclabili

Da Dimaro fino alla Val di Ledro: ecco il servizio che porta i ciclisti da una valle all'altra

Sei linee di bus per portare i cicloturisti da un percorso ciclabile all'altro in tutto il Trentino Occidentale. Partirà sabato 15 giugno il servizio realizzato da APT, Comunità di Valle e BIM, che collegherà alcune zone di maggior interesse turistico del Trentino, tra cui il Garda, la Val di Ledro e le Dolomiti di Brenta.

Il servizio rimarrà attivo fino al 15 settembre, con diverse corse giornaliere. Ecco le fermate: Dimaro, Madonna di Campiglio, Carisolo, Comano, Tione, Sarche, Andalo, Torbole, Ampola, Val di Ledro, Ria del Garda. Informazioni su orari, costi e modalità di servizio si possono trovare sul sito delle Apt, dei Consorzi i Turistici interessati e della Comunità delle Giudicarie, ma anche sul depliant cartaceo in distribuzione nelle zone interessate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con meno di 15 euro si riesce a percorrere l’intera tratta da Dimaro a Torbole, anche se l’utilizzo del bici bus avviene normalmente solo per limitate tratte di collegamento tra le piste ciclabili. I biglietti per utilizzare il servizio saranno rilasciati a bordo del bici bus e sarà possibile effettuare la prenotazione del servizio tramite le Apt ed i Consorzi per il Turismo. Il servizio sarà gratuito per coloro che sono in possesso delle card turistiche emesse dalle Apt degli ambiti interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento