Lupo: niente abbattimenti. "Ora il Trentino si metta l'animo in pace"

La nota del comitato "Salva il lupo" dopo la decisione del ministro Sergio Costa

"Il nuovo 'Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia’, consegnato dal Ministero dell'Ambiente alla Conferenza Stato-Regioni, rappresenta una grande vittoria  di tutti gli animalisti". Il Comitato "Salva il lupo", formato dalle principali associazioni nazionali per la salvaguardia degli animali, plaude al ministro Sergio Costa ed alla sua ferma decisione di rigettare qualsiasi possibilità di abbattimento del carnivoro, così come chiesto da alcune Regioni, con capofila il Trentino.

"La nostra mobilitazione non si fermerà fino alla definitiva vittoria - precisa, però, il Comitato -. Pertanto ci auguriamo che la Regione Toscana insieme alle Province Autonome di Trento e Bolzano, favorevoli all’abbattimento dei lupi, si mettano l’animo in pace e votino con coscienza rispettando la crescente sensibilità dei cittadini sui diritti degli animali”. La petizione lanciata su change.org ha raccolto 500.000 firme.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Guardia medica non si presenta al lavoro: denunciato per interruzione di servizio

  • Meteo

    Meteo: un'altra settimana tra pioggia e sole, le temperature tornano nella norma

  • Cronaca

    Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Incidenti stradali

    Tangenziale in tilt nel primo mattino per due incidenti

I più letti della settimana

  • Incidente in A8: muoiono due trentini di 29 e 21 anni

  • Si sente male e cade a terra: giovane papà muore lasciando moglie e figlioletto

  • In treno da Trento al mare: due Frecciargento per la Riviera romagnola

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • Scende dal camion e corre nudo in autostrada facendo la 'v' di vittoria: portato in ospedale

  • La Provincia assume disoccupati per ripristinare i sentieri danneggiati dal maltempo

Torna su
TrentoToday è in caricamento