Civezzano comune eco-solidale, premiato da Humana per la raccolta di abiti usati

A volte ecologia e solidarietà vanno di pari passo: la raccolta degli indumenti usati, gestita in gran parte  dei comuni trentini dalla società specializzata Humana Onlus, va a finanziare progetti di solidarietà in Mozambico e Zambia tramite la vendita del materiale raccolto. I vestiti usati vengono selezionati direttamente dalla Onlus, la frazione riutilizzabile viene rivenduta a grossisti o dettaglianti in Italia e all'estero (Europa dell'Est, Africa) , la frazione non riutilizzabile viene riciclata, come ampiamente spiegato nel reporto "Nell'occhio del riciclone" clicca qui. Quest'anno in provincia  di Trento è sato pemiato il Comune di Civezzano, per i risultati raggiunti nella raccolta di vestiti dismessi: 7.780 chili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricavato dei vestiti raccolti a Civezzano, ha contribuito a finanziare 2 corsi breve (di 3 mesi) di perfezionamento professionale in idraulica, costruzioni e tinteggiatura, tecniche di vendita, turismo e agricoltura per giovani studenti in Mozambico o Zambia. Sul fronte ambientale invece, gli abiti donati hanno evitato l’emissione di oltre 7 mila chili di anidride carbonica nell’atmosfera, pari all’attività di assorbimento di 280 alberi, e di risparmiare circa 47 milioni di litri di acqua utili a riempire oltre 19 piscine olimpioniche.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento