Riqualificazione del Lago Santo, lavori al via ma c'è la petizione: "Fermiamo il martirio"

Pontili, illuminazione pubblica ed una nuova spiaggia con scivoli e reti: un progetto che ha spinto alcuni cittadini a raccogliere firme per bloccare i lavori

Lago Santo in Val di Cembra, foto da Flickr

Un'altra "riqualificazione" che desta la perplessità, e la rabbia, di ambientalisti e residenti. Dopo l'osteggiato progetto della Translagorai un altro intervento, su scala molto minore, preoccupa il mondo dell'ambientalismo trentino: questa volta siamo al lago Santo, piccolo e suggestivo specchio d'acqua in Val di Cembra.

Il progetto di riqualificazione da 250.000 euro prevede pontili, con pilastri di cemento armato, per 303 metri quadrati, un'illuminazione pubblica notturna e l'innalzamento del livello della spiaggia di 30-40 centimetri con l'apporto di nuovo terreno.

"Tutti interventi ad alto impatto ambientale" scrivono i promotori di una petizione che ora, tramite un'interrogazione della consigliera di Futura Lucia Coppola, arriverà anche in Consiglio provinciale. I lavori dovrebbero partire in autunno, e si tratta quindi di una corsa contro il tempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non è stata fatta alcuna indagine geologica sul fondo lacustre, inoltre esiste della documentazione secondo cui in questa zona sono stati ritrovati reperti preistorici e manca un piano della mobilità sostenibile" si legge nel testo della petizione, dall'eloquente titolo "Fermiamo il martirio del Lago Santo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento