Raduno Jeep: il campo base sconfina nel parco

La denuncia di Ghezzer sulla pagina "Giù le mani dal Lagorai"

I lavori al Jeep Camp nella zona della Cavallazza

Jeep nelle Dolomiti, patrimonio Unesco pubblicizzato come "incontaminato" ma anche quest'anno al centro di polemiche per essere stato "svenduto", dicono i contestatori, al dio denaro. La vicenda ha occupato le pagine dei quotidiani, compreso il nostro: bsti qui ricordare che la Giunta, dopo essere cascata dalle nuvole, aveva dato il via libera all'ultimo minuto adducendo il fatto che il mega-evento si svolgesse al di fuori dei confini del Parco naturale Paneveggio - Pale di San Martino.

Ebbene Alessandro Ghezzer, noto attivista nella vicenda di Malga Lagorai ed animatore della pagina facebook "Giù le mani dal Lagorai!", ha mostrato come il campo base della manifestazione, dove tra l'altro sarà posizionata una ruota panoramica, rientra in parte nei confini del parco, alla partenza degli impianti di punta Ces. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento