Lampioni telecontrollati: si risparmia il 25%

Il Comune ha presentato i dati sul risparmio ottenuto con il telecontrollo di circa 800 punti luce grazie ad un progetto finanziato dalla Provincia, l'idea è di estendere il controllo via wireless a tutti i 14.500 punti luce dell'illuminazione pubblica

foto: Michael Marshall

Un sistema di controllo wireless dell'illuminazione pubblica che consente di controllare in maniera indipendente circa 800 punti luce dei 14.500 presenti sul territorio comunale di Trento: il progetto è stato finanziato interamente dalla Provincia per un costo complessivo di 299.807 euro e consente un risparmio di energia stimato in circa 24.000 euro all'anno ovvero il 25% del costo attuale. In pratica l'intervento sarà "ammortizzato" in circa 12 anni. I punti luce controllati saranno quelli del centro storico e della collina est. Il telecontrollo dell'illuminazione pubblica a Trento è attivo dallo scorso ottobre, oggi il Comune ha presentato i dati riportati qui sopra circa il risparmio energetico stimato ed ha annunciato di voler estendere il progetto fino a coprire il 100% dei punti luce presenti in città e nelle frazioni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento