Bike Sharing: cambiano le modalità di abbonamento. In arrivo 12 nuove postazioni

Nuove postazioni in Piana Rotaliana, e nuove modalità di abbonamento. Ecco tutte le informazioni nel comunicato del Servizio Trasporti Pubblici

Il Servizio trasporti pubblici della Provincia autonoma di Trento evidenzia che dal 2017 sono cambiate le modalità di iscrizione e di rinnovo al servizio di bike sharing Trentino E.motion. 
Per i soggetti già possessori di smart card nominativa e già abbonati nel 2016 è necessario effettuare il rinnovo per l’anno 2017 entro il 31 gennaio, così come comunicato direttamente ad ogni utente.

Il rinnovo può essere effettuato: 
- online su http://bicincitta.tobike.it con le credenziali fornite all'atto dell'iscrizione; 
- presso uno dei punti vendita autorizzati, compilando l’apposito modulo e effettuando il pagamento: al momento risulta abilitato il punto vendita presso l'APT di Trento. 
In assenza di rinnovo, da febbraio 2017 le tessere saranno disabilitate. 
L'adesione al servizio comporta un costo fisso annuale di 25 euro. Alla prima sottoscrizione è obbligatoria una ricarica di € 5 di credito consumabile e quindi l’importo complessivo da pagare è di 30 euro. 
La prima ora è sempre gratuita, per le successive verrà scalato 1 € all’ora dal credito residuo. Se il credito è inferiore a zero, per continuare a pedalare sarà necessario effettuare una ricarica. Le ricariche potranno essere effettuate online o presso uno dei punti vendita autorizzati. Trascorsi 365 giorni dall'attivazione, per continuare ad utilizzare il servizio, sarà necessario rinnovare l’abbonamento. Anche il rinnovo potrà essere fatto online o presso i punti vendita. 


Alle attuali 41 postazioni (17 a Trento, 17 a Rovereto e 7 a Pergine Valsugana) se ne aggiungeranno 12: il circuito E.Motion coprirà anche i comuni di Lavis, Mezzocorona, Mezzolombardo e San Michele all’Adige. La consegna e riconsegna sarà possibile all'interno della medesima area di utilizzo. Le aree considerate sono:
- Trento, Lavis, Mezzocorona, Mezzolombardo e San Michele all’Adige
- Rovereto, Villa Lagarina 
- Pergine
Sarà quindi possibile prelevare una bici a Trento e consegnarla a San Michele all’Adige o Mezzolombardo come sarà possibile prelevare una bici a Rovereto e consegnarla a Villa Lagarina. Non sarà invece possibile prelevare una bici a Trento e riposizionarla a Rovereto.

Per ogni altra informazione è possibile visitare il sito www.provincia.tn.it/bikesharing o inviare mail a bikesharing@provincia.tn.it

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento