Contributi provinciali alle aziende che acquistano auto elettriche

Dopo i privati le aziende: secondo step dei contributi per la mobilità elettrica, domande al via

Tornano i contributi provinciali per veicoli elettrici. Parere positivo all'unanimità, oggi, sulla proposta di deliberazione con cui la Giunta Rossi si appresta a concedere aiuti alle imprese per investimenti in veicoli elettrici. L'assessore competente ha spiegato che si tratta di uno degli step progressivi del Piano di mobilità elettrica.

Dapprima sono stati concessi contributi ai privati, poi è stato favorito il posizionamento di colonnine di ricarica, quindi è stato incentivato l'acquisto di e-bike aziendali. Ora si passa a sostenere le aziende che acquistino, anche in leasing, flotte aziendali di auto elettriche o ibride plug-in, di moto o di ciclomotori elettrici.

Entro il 31 ottobre si potranno presentare le domande per accedere a contributi, che vanno dai 750 euro per i "motorini" fino a 4.000 mila euro per l'acquisto di un'automobile. Si sale fino a 6.000 euro per ogni veicolo se l'acquisto è di almeno 4 veicoli. E' previsto anche un contributo pari al 60% della spesa ammessa per colonnine di ricarica di veicoli elettrici o ibridi e di e-bike.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento