Arte Sella riapre dopo i danni del maltempo: "Continueremo a dialogare con la natura"

Cerimonia di riapertura parziale per il percorso di Malga Costa, fortemente danneggiato dal maltempo di fine ottobre

Cerimonia di riapertura del eprcorso espositivo di Malga Costa ad Arte Sella nel pomeriggio di domenica 2 dicembre. La  parte del museo all'aperto che ospita una ventina di istallazioni artistiche in cui opera e natura  convivono è stata riaperta a tempo di record dopo i danni del maltempo di fine ottoobre. Presente il presidente della Provincia Maurizio Fugatti: “È un segnale di speranza per un Trentino che sa reagire e rimettersi in piedi con le proprie gambe - ha commentato - e ringraziamo per questo Artesella ed i suoi artisti. Proprio a loro, quei professionisti capaci di creare bellezza e di inventare ciò che non è ordinario, diciamo che davanti adesso hanno una sfida in più".

“Artesella continuerà a fare Artesella - ha confermato il direttore artistico Emanuele Montibeller - cioè a dialogare con la natura. Anche quando la natura è molto forte. E siccome la questione ambientale è diventata ineludibile e centrale per noi tutti, il contributo che la cultura potrà dare va proprio nel verso di elaborare idee e comportamenti per il futuro”. Per chi volesse aiutare economicamente Arte Sella è stata aperta una sottoscrizione al sito www.artesella.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento