Tornano a crescere i trentini iscritti all'università: 13.000, ma uno su due studia fuori

Sono 13.000 i trentini iscritti all'università, mentre l'ateneo trentino conta 16.500 studenti, di cui solo 5.800 trentini

Torna a crescere il numero dei trentini che frequentano l'università. Gli studenti iscritti ammontano a 13.216, circa 250 in più rispetto all’anno accademico precedente (+2%). Questa crescita consolida la ripresa delle iscrizioni dell’anno accademico precedente, dopo un lungo periodo in cui gli universitari trentini erano in calo: dall’anno accademico 2005/2006, infatti, il numero degli iscritti risultava in diminuzione. 

Quasi la metà, però, studia fuori dal Trentino: il 52,5% del totale, in continua crescita (erano il 51,0% nell’anno accademico precedente e il 36% dieci anni fa): frequentano principalmente gli atenei del Veneto (44,3%), dell’Emilia-Romagna (16,7%) e della Lombardia (13,9%). L’area umanistica risulta ancora la preferita, con circa il 26% degli iscritti, seguita dall’area dell’ingegneria e dell’architettura (16,4%) e dall’area economica e medica (entrambe con il 12,0% degli iscritti).

L’area che nell’ultimo decennio fa registrare l’incremento più consistente di iscrizioni di studenti trentini è quella delle scienze motorie (+61,1%), seguita dall’agraria (+54,0%); viceversa, cali rilevanti si registrano nell’area giuridica (-32,4%) ed economica (-21,6%).

Gli studenti, trentini e non, iscritti all'Università di Trento sono 16.569 (+1,6% rispetto all’anno precedente) di cui 5.790 sono trentini (-0,8% rispetto all'anno precedente). Incrementi significativi degli iscritti si registrano per il Dipartimento di Matematica (+10,5%), il Dipartimento di Ingegneria industriale (+5,1%) e il Dipartimento di Psicologia e scienze cognitive (+3,6%).

Viceversa, segna un calo rilevante degli iscritti il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica (-8,0%). Gli indirizzi più frequentati si confermano Ingegneria, nelle varie specializzazioni (24,2% degli iscritti), Giurisprudenza (18,0%) ed Economia e Management (15,3%).

I trentini che studiano a Trento rappresentano dunque il 35% degli iscritti all'ateneo. È nel Dipartimento di Lettere e Filosofia che si registra la quota più elevata di studenti trentini, pari al 46,8% del totale degli iscritti, mentre alla Facoltà di Giurisprudenza si rileva la quota più bassa (19,8%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Facoltà di Medicina: Trento approva la collaborazione con Verona

  • Lingue straniere: la Giunta modifica il Piano Trilinguismo, ecco le novità

  • "Smartphone e tablet nei primi anni di vita": un corso per affrontare il problema

  • Maschi bravi in matematica? Sì, ma è colpa degli stereotipi

Torna su
TrentoToday è in caricamento