Cerimonia di laurea in piazza Duomo per 335 studenti

Cerimonia pubblica in piazza Duomo sabato 11 maggio

Cerimonia di laurea per 335 studenti e studentesse dell'Università di Trento che potranno cantare, con il coro uniersitario, l'Halleluja di Friedrich Händel. La cerimonia pubblica, tradizione ormai consolidata, è entrata ormai a far parte  della vita cittadina e non sono pochi i trentini curiosi che, durante la passeggiata del sabato, si fermano a partecipare alle celebrazioni.

Ci sarà, come nelle scorse edizioni, un discorso ufficiale riservato ad un laureato di successo dell'Università di Trento. Questa volta toccherà a Matteo Galvagni, laureato nel 2015 in Interfacce e Tecnologie della Comunicazione all’Università di Trento, Lead Programmer a Milestone srl di Milano.

Sara Vettorazzo, laureata in Scienze e Tecnologie biomolecolari all’Università di Trento, interverrà, invece, come miglior laureata tra chi partecipa alla cerimonia. In questa edizione la pergamena sarà consegnata ai dottori e alle dottoresse di ricerca migliori dell’anno accademico 2016/2017 e a laureati/e che hanno sostenuto l’esame di prova finale nel periodo ottobre 2018/marzo 2019, dei corsi di laurea di I ciclo dei dipartimenti: Cibio; Economia e Management; Fisica; Ingegneria civile, ambientale e meccanica; Ingegneria industriale; Ingegneria e Scienza dell’Informazione; Lettere e Filosofia; Matematica; Psicologia e Scienze cognitive; Sociologia e Ricerca sociale. Il corteo accademico, che partirà dal Rettorato, arriverà in Piazza Duomo, dove alle 11 inizierà la cerimonia con il benvenuto del rettore, Paolo Collini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Scuola, caccia ai libri usati: torna il mercatino degli studenti

  • Scuola al via per 70.000 studenti e studentesse in Trentino

  • Quarto anno all'estero per 200 studenti trentini: il 75% sono ragazze

Torna su
TrentoToday è in caricamento